Archive for the ‘Economia Aziendale’ Category

Classificazione dei conti finanziari ed economici

settembre 14, 2007

Nota: i conti sottolineati sono relativi alla chiusura

C/Finanziari

Certi (denaro)

  • Denaro in cassa
  • Banca c/c
  • C/c postale
  • Assegni
  • Valori bollati

Assimilati (crediti/debiti)

  • Crediti vs/clienti
  • Cambiali attive
  • Debiti vs/fornitori
  • Dipendendi c/retribuzioni
  • Banche c/sovvenzioni
  • Mutui passivi
  • Debiti per ritenute da versare
  • Istituti previdenziali
  • Debiti diversi
  • Debiti per TFR
  • Debiti per imposte

(more…)

Annunci

Le scritture di assestamento

settembre 12, 2007

le scritture di assestamento permettono di determinare con precisione i costi e i ricavi di competenza dell’anno in corso.

Esistono 4 tipi di scritture:

scritture di completamento, che rilevano costi e ricavi interamente di competenza e non ancora contabilizzati;

  1. Interessi bancari (addebitare=segnare una somma in dare / accreditare=segnare una somma in avere).
  2. Fatture da emettere / da versare
  3. Stralcio di crediti inesegibili
  4. T.F.R
  5. Imposte

scritture di integrazione, che rilevano costi e ricavi oppure quote di costi e di ricavi futuri che sono di competenza dell’esercizio in chiusura quindi non vengono detratti dal fisco ma servono per mantenere liquidi in azienda “impedendo” così all’imprenditore di prelevare troppo ;

  1. Ratei
  2. Fondi oneri futuri (spese di manutenzione straordinari, garanzia prodotti, concorso a premio, oneri futuri)
  3. fondi rischi (svalutazione crediti, imposte, responsabilità civile, rischi)

scritture di rettificazione, che rinviano costi o ricavi oppure quote di costi e di ricavi già rilevati ma di competenza della gestione futura;

  1. Risconti
  2. Rimanenze finale di merci

scritture di ammortamento, che assegnano all’esercizio quote di costi pluriennali considerate di competenza dello stesso.